Callout piè di pagina: contenuto

Spedizione gratuita
a partire da 59€

10% di sconto
se ti iscrivi
alla nostra newsletter.

Servizio clienti
sempre a tua disposizione.

spedizione gratuita per ordini superiori a 59

Vini Casa D'Ambra - Ischia

“Storia, gastronomia e paesaggio si fondono dentro il bicchiere, in luoghi come Ischia dove, coltura vuol dire ancora cultura.”

Casa d’Ambra possiede 6 ettari nelle zone più fertili dell’isola di Ischia, in Campania, la più grande delle isole flegree nel Golfo di Napoli. La coltivazione della vite esiste sin dal 700 a.C., tanto che Ischia veniva chiamata Enaria in epoca romana (terra dei vini): il terreno ischitano ha un suolo vulcanico, quindi ricco di minerali. Casa d’Ambra è dunque un’azienda vinicola storica, fondata nel 1888 da Francesco D’Ambra, cantina simbolo dell’isola di Ischia. L’azienda rispetta il valore ambientale del proprio terreno, puntando sui vitigni locali: Biancolella, Forastera, Uvarilla (bianchi) e il Piedirosso e Guarnaccia (rossi), quattro ettari in località Frassitelli e un ettaro in località Montecorvo; a queste proprietà si aggiunge l’acquisto delle uve da 150 viticoltori ischitani, di cui 120 associati in Cooperativa, e un campo sperimentale, per la riscoperta e tutela delle uve autoctone. La produzione del prodotto e la conduzione della vigna è estremamente precisa e seguita passo dopo passo: le uve vengono raccolte manualmente, per garantirne l’integrità, e vengono trasportate in piccole casse e condotte alle cantine alle pendici del Monte Epomeo. Rispettosa della tradizione, l’azienda al suo interno ha eretto un vero e proprio museo, chiamato “il museo del contadino” un luogo antico, una vera e propria casa di tufo che contiene tutti gli oggetti della tradizione che venivano utilizzati durante il periodo della vendemmia. L’azienda è principalmente conosciuta per la produzione vinicola, ma tra i tanti prodotti c’è anche l’olio extravergine di oliva Casa d’Ambra, un olio fruttato e armonico ottenuto dagli olivi dell’isola di Ischia, le cui varietà crescono nella tenuta Montecorvo.

Pulsante torna in alto