Callout piè di pagina: contenuto

Spedizione gratuita
a partire da 50€ fino al 31/01

10% di sconto
se ti iscrivi
alla nostra newsletter.

Servizio clienti
sempre a tua disposizione.

Fino al 31 gennaio

spedizione gratuita per ordini superiori ai 50€

“Quando ci si crede fino in fondo e non si è disposti a vendere o a svendere i sogni e per realizzarli sono necessari: rispetto e appartenenza, natura e sperimentazione, preparazione e amore, umiltà ed entusiasmo.”

La Tenuta Scuotto nasce dalla mente di Eduardo Scuotto nel 2009 a Lapio, in provincia di Avellino, nel cuore dell’Irpinia. L’imprenditore Eduardo Scuotto intendeva valorizzare il forte legame tra uomo e terra e rappresentarlo tramite dei vini di qualità. La Tenuta Scuotto basa la sua filosofia produttiva sull’alta qualità della materia prima e su una vinificazione intaccata dagli agenti artificiali, per produrre un vino pieno di personalità e espressione del territorio irpino. I vini prodotti non sono omologati, ma sono estremamente originali e diversi tra loro, tra cui spiccano gli autoctoni fiano, falanghina, greco di tufo e aglianico. Sebbene siano l’espressione più fedele del terroir, questi vini vi offriranno un’esperienza unica al momento della degustazione. Ciò non significa rinnegare la propria identità, ma conferire una caratteristica propria. Le vigne si trovano davanti al monte Tuoro, e beneficiano di un clima mite e temperato e di un terreno particolarmente favorevole all’agricoltura vinicola. Sebbene l’enorme vantaggio di possedere delle vigne in un territorio così amico dell’uva, Scuotto sfrutta al massimo le sue potenzialità tramite apparecchiature moderne e tecnologiche, cantine costantemente rivisitate e sale riservate all’affinamento dei vini. Il vino prodotto risulta così elegante e piacevole, affinato nella sua produzione anche grazie alla collaborazione dell’enologo Angelo Valentino. La produzione della Tenuta Scuotto si concentra in particolare sulle sensazioni sensoriali che il loro prodotto offre al consumatore. Prime fra tutte, la sensazione: i sensori sono dunque estremamente importanti durante il processo produttivo, sono infatti, secondo il team, uno degli elementi di valutazione più rilevanti nell’analisi del vino. La percezione degli odori è fondamentale, in quanto l’olfatto un senso potente e direttamente collegato alla memoria. Si passa poi a stimolare la sensazione visiva, tramite la creazione di un’etichetta personale e distintiva, il “volto” del vino. Nel caso dei vini della Tenuta Scuotto, l’etichetta è proprio rappresentato da un volto scolpito nella pietra.

Non è stato trovato nessun prodotto che corrisponde alla tua selezione.

Pulsante torna in alto